Michelangelo Antonioni, Noto, Mandorli, Vulcano, Stromboli, Carnevale

Dall’Avventura in poi, la grande ricerca di Antonioni è il piano vuoto, il piano disabitato. Alla fine dell’Eclisse, tutti i piani percorsi dalla coppia sono rivisti e corretti dal vuoto, come indica il titolo del film. […] Antonioni cerca il deserto: Deserto rosso, Zabriskie Point, Professione: reporter […], [che] termina con un carrello avanti sul campo vuoto, in un intreccio di percorsi insignificanti, al limite del non-figurativo. […] Oggetto del cinema di Antonioni è proprio arrivare al non-figurativo, grazie a un’avventura il cui termine è l’eclisse del volto, la cancellazione dei personaggi.

Pascal Bonitzer, “Le champ aveugle”, Cahiers du cinéma

Annunci