Non è che tu sia sepolto nella miniera e che le masse di pietrame separino te, povero individuo isolato, dal mondo e dalla sua luce, ma al contrario tu sei fuori e vuoi arrivare fino al sepolto vivo e sei impotente contro le pietre, e il mondo e la sua luce accrescono solo la tua impotenza. E intanto quello che vuoi salvare sta asfissiando, sicché devi lavorare come un pazzo, e lui non soffocherà mai, e di conseguenza tu non potrai mai sospendere il lavoro.

Franz Kafka, Frammenti da quaderni e fogli sparsi

Annunci