Nella ricerca di se stessi si brancica, si trova qualche verità apparente. Si dice: io sono questo, quello o quell’altro, e appena pronunciate le parole si cessa di essere quella cosa.

Ezra Pound, Annotazione 1914